Archivio tag: cinema

Un beau soleil intérieur, un ritratto (tutto al femminile) di signora – Quinzaine des Réalisateurs 2017

Da vari anni a Cannes, più che dal Concorso, le sorprese migliori arrivano dalle sezioni parallele. Nella vetrina della “Quinzaine des Réalisateurs” – una sorta di Concorso parallelo – il direttore Edouard Waintrop riesce a portare decine di opere di alto interesse, muovendosi in totale indipendenza dalle mode, dalle pressioni dei produttori e dei sempre […]

Austerlitz

Nell’anno appena trascorso, le menzogne, soprattutto quelle della politica, hanno trovato un comodo paravento nel termine molto più ambiguo e intrigante di “post-verità”: un’invenzione della “neo-lingua” contemporanea che avrebbe fatto invidia a Orwell. Sempre nel 2016, è apparso però anche questo nuovo possente film di Sergei Loznitsa che ci induce a riflettere su cosa siano […]

Silence

Forse per la complessità e la delicatezza del tema – il rapporto dell’uomo con la fede e in senso lato la relazione tra immanente e trascendente – forse per le ingombranti necessità che una tale, grandiosa ricostruzione storica porta con sé, l’ultimo film di Scorsese ha avuto una gestazione complicata e lunghissima. Ma dopo quasi […]

Paterson

Alzi la mano chi sia in grado non solo di localizzare su una mappa la cittadina americana di Paterson senza ricorrere a Google Maps, ma soprattutto di elencare una serie di valide ragioni storiche e culturali per cui questo centro meriti di essere citato o addirittura (come nel caso presente) di diventare il titolo di […]

Il medico di campagna

Il medico di campagna, opera seconda di Thomas Lilti dopo Hippocrate (2014) – racconto di formazione in ospedale -, ricorda non poco La ragazza senza nome dei fratelli Dardenne : in entrambi i casi, lo spettatore si trova di fronte alla routine quotidiana di due medici tutt’altro che ordinari e dal carattere assai simile. Nel […]

Retrospettiva Marie Losier – Filmmaker Film Festival 2016

‘Forse un giorno farò la pasticcera, per ora lavoro con la pellicola’. Surreale, fiabesca, magica, allucinata. Aggettivi ancora riduttivi per definire la complessità dell’opera di Marie Loiser, la quarantacinquenne artista francese a cui il festival milanese Filmmaker ha dedicato una retrospettiva omaggio dal titolo Hello Happiness, presentando per la prima volta in Italia l’opera completa […]