Archivio categoria: Paolo Petti

Luna Rossa

C’è qualcosa di incredibilmente claustrofobico nel film di Capuano, tragedia moderna, o post-moderna, sull’ascesa e sull’autodistruzione di una potente famiglia della camorra napoletana, che deve molto ai classici greci. Oreste, nella doppia veste di narratore e di personaggio, con la stessa autorevolezza, l’affermazione di sacra ineluttabilità di un coro greco, e con sguardo in macchina, […]