Archivio categoria: Vladimir Moiseenko

nikita_mikhalkov-12

12

Nikita Mikhalkov è un autentico monumento del cinema sovietico prima, russo poi. Un monumento ambiguo e scricchiolante, però, un monumento con zone d’ombra e risvolti non chiari. Mikhalkov è sopravvissuto (artisticamente) a ogni passaggio epocale. Lavorava durante il regime comunista, continua a lavorare in era putiniana. Ventuno regie, quarantaquattro interpretazioni, diciassette sceneggiature, sette produzioni. Non […]