Archivio categoria: Domenico Starnone

sergio_rubini_uomo_nero

L’uomo nero

Sergio Rubini ritorna dietro la macchina da presa, portando sul grande schermo uno dei suoi soggetti preferiti, “l’amarcord” in riferimento ai propri luoghi di origine. Gabriele Rossetti ritorna a Bari per la morte di suo padre. Proprio in quel preciso momento ripercorre, con la mente, la sua infanzia, passando in rassegna tutti quei ricordi legati […]

signorina_effe

Signorina Effe

E’ da anni che il cinema italiano parla poco di operai, fabbriche, conflitti di classe. Una disabitudine che deve aver provocato guasti seri perché poi quando un film prova a farlo il risultato è quasi sempre desolante. L’ultimo esempio è Signorinaeffe di Wilma Labate, che racconta la crisi Fiat del 1980 a Torino, con le azioni di […]

La febbre

“Un western violento e ironico: la sfida di un giovane contro il sistema”. La definizione data dalla stesso Alessandro D’Alatri per La febbre è, probabilmente, un po’ eccessiva e impegnativa: Mario Bettini (Fabio Volo), il protagonista della storia, è, in realtà, alle prese con se stesso e con il superamento dei modelli familiari. Se tutti, o quasi, […]

il posto dell'anima

Il posto dell’anima

Riccardo Milani ha realizzato, con Il posto dell’anima, un film solido, classico, un’opera che recupera le migliori tradizioni del cinema progressista e della commedia italiana. Una multinazionale americana decide di chiudere la fabbrica di pneumatici che ha installato, anche grazie alle sovvenzioni pubbliche, in una cittadina abruzzese. Gli operai si ribellano, s’incatenano all’ingresso, formano un picchetto […]