Archivio categoria: Abdellatif Kechiche

La vita di Adele

Passeggiando da sola per la strada Adele viene all’improvviso rapita dall’insolita luminosità di un colore: è l’azzurro dei capelli di Emma, una ragazza che ancora non conosce, ma della quale si innamorerà. I loro sguardi si incrociano per un lungo istante e poi ognuna procede per la propria direzione. Quando si incontreranno per la seconda […]

Venere nera

Trattata come fenomeno da baraccone e poi come oggetto di piacere e desiderio. Studiata, toccata, umiliata, violentata fisicamente e psicologicamente.  La Venere Nera (in concorso a Venezia 2010), firmato da Abdellatif  Bechiche il regista tunisino, francese d’adozione, già premiato a Venezia nel 2001 con ‘Tutta colpa di Voltaire’ e del bellissimo ‘Cous Cous’,  è un […]

cous_cous-1

Cous cous

Dai cantieri del porto di Sète, vicino Marsiglia, gli imprenditori traslocano i loro affari nei paesi dove la manodopera costa meno, mentre in Francia preferiscono lavoratori giova-ni e precari a quelli invecchiati che non reggono più i ritmi crescenti. Caso da manuale dell’economia politica nell’epoca della globalizzazione. Le conseguenze, a Sète, si abbattono per esempio […]