Archivio categoria: Amos Gitai

Ana Arabia

Iniziamo dalla conclusione. La macchina da presa, dopo un lento e fluido movimento durato quasi ottanta minuti, improvvisamente inizia ad alzarsi. Dolcemente, si palesa davanti al dispositivo ottico una zona caratterizzata da casupole. Sullo sfondo enormi palazzoni popolari si ergono come sentinelle di un universo privato e nascosto. L’ampia inquadratura lascia intravedere lo scorrere della […]

Kadosh

Tra i registi attualmente in attività, Amos Gitai è certamente uno dei più discussi e scomodi dell’intero panorama internazionale. Cineasta politico (a suo modo), lucido e rigoroso, l’autore di Berlin Jerusalem genera sempre ad ogni suo nuovo film discussioni, polemiche, divisioni non tanto tra gli addetti ai lavori quanto piuttosto nella società civile, in particolar […]