Archivio categoria: Steven Spielberg

Il ponte delle spie

Il «ponte delle spie» cui il titolo del film fa riferimento è il celebre Glienicke Brücke, un’anonima struttura in ferro massiccio costruita nel lontano 1907 e destinata a unire la parte orientale della città di Berlino con Postdam. Negli anni della Guerra Fredda questo ponte divenne  tristemente famoso perché segnava la divisione fisica tra la […]

Lincoln

Steven Spielberg ha realizzato da par suo il classico film da Oscar bene oliato in tutte le sue parti che riesce a convincere i selezionatori. Non necessariamente questo vuole dire, però, che abbia girato un capolavoro. Intendiamoci, il prodotto è gradevole, ma non è certo geniale o entusiasmante. La base per la sceneggiatura è l’attenta […]

Hereafter

Viene erroneamente considerato, e furbamente promosso, come un film sull’aldilà, ma in Hereafter non v’è alcuna traccia di impostazione metafisica e/o religiosa. Anzi, potremmo affermare come l’ultimo lavoro di Clint Eastwodd sia invece una riflessione laica, lucida e dolorosa sull’aldiquà. Il regista americano e il suo sceneggiatore Peter Morgan hanno astutamente giocato la carta narrativa e […]

lettereiwojima

Lettere da Iwo Jima

I film di guerra, anche i capolavori entrati nella storia del cinema, hanno un limite strutturale evidente che riguarda soprattutto la loro unilateralità. Essi, infatti, raccontano sempre la guerra dalla parte di chi è sopravvissuto, dalla parte cioè di coloro che sono riusciti a tornare indietro dall’inferno, magari segnati nel corpo e nello spirito, ma […]