Italiani da Sic – Proiezioni e incontri con gli autori a Roma

La città ideale, regia Luigi Lo Cascio (2012)

In occasione dei trent’anni della Settimana Internazionale della Critica (Sic), la sezione della Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia dedicata alle opere prime e alla scoperta di nuovi talenti, il gruppo del Sindacato Critici Lazio, in collaborazione con il Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale della Sapienza Università di Roma ha organizzato un ciclo di proiezioni e incontri con alcuni degli autori italiani che hanno esordito alla Sic e si sono poi distinti nel panorama internazionale. L’occasione è giusta per confrontarsi con alcuni importanti autori italiani, affrontando questioni sensibili come la complessità di una produzione cinematografica in tempi di crisi, la distribuzione e i possibili percorsi da intraprendere per realizzare un’opera prima, in un contesto così difficile come quello attuale.

Martedì 27 ottobre alle ore 19.00, Centro Congressi Sapienza

Il primo appuntamento è con Luigi Lo Cascio che presenta “La città ideale”,  il film da lui stesso scritto, diretto e interpretato nel 2012. Un intricato affaire etico-giudiziario, in cui finisce per trovarsi coinvolto un architetto dai sani princìpi ecologisti, segna il felice passaggio dietro la macchina da presa di uno dei maggiori attori italiani. Una breve presentazione aprirà la serata e dopo la proiezione del film si terrà un incontro con Luigi Lo Cascio. Modera Goffredo De Pascale.

Martedì 3 novembre alle ore 17.30, Centro Congressi Sapienza

La settimana successiva Gianni Di Gregorio presenta “Pranzo di ferragosto”, il film d’esordio che lui stesso ha scritto, diretto e interpretato nel 2008. Prodotto da Matteo Garrone e premiato con il Leone del futuro – premio Venezia Opera Prima “Luigi De Laurentiis”, con il David di Donatello e con i Nastri d’argento come miglior regista esordiente, il film è una commedia brillante dai raffinati risvolti psicologici. Al termine della proiezione si terrà un incontro con Gianni Di Gregorio. Modera Paola Casella.

Martedì 17 novembre alle ore 17.30, Centro Congressi Sapienza

Il terzo appuntamento è con Andrea Molaioli che presenta “La ragazza del lago”, opera prima realizzata nel 2007 tratta dal romanzo “Lo sguardo di uno sconosciuto” di Karen Fossum. Premiato con dieci David di Donatello, tre Nastri d’argento e due Globi d’oro il film è un thriller sapientemente giocato su più piani che prende le mosse dal ritrovamento del corpo di una giovanissima donna di un piccolo centro immerso tra i boschi friulani. La vita della vittima, le relazioni fra le poche famiglie che compongono la comunità, il passato e il presente del commissario che conduce le indagini si intrecciano dolenti fra ombre e timori. Al termine della proiezione si terrà un incontro con Andrea Molaioli. Modera Alberto Anile.

Martedì 24 novembre alle ore 17.30, Centro Congressi Sapienza

Chiude la rassegna Guido Lombardi, che presenta “Là-bas”, da lui scritto e diretto nel 2011. Di impianto documentaristico, il film descrive con grande sapienza registica la comunità di immigrati e clandestini africani che da anni popola Castel Volturno, un grosso centro del litorale casertano segnato dagli abusi edilizi e controllato dalla camorra. Lì nel settembre del 2008 il clan dei Casalesi fece una strage per il monopolio del traffico di droga. “Là-bas” ha vinto il Leone del futuro – premio Venezia Opera Prima “Luigi De Laurentiis”, premio del pubblico Settimana internazionale della critica e premio Bif&st. Modera Goffredo De Pascale.

La rassegna è curata da Goffredo De Pascale con la collaborazione di Cristiana Paternò, Paola Casella, Alberto Anile e di Dina D’Isa alla cui memoria è dedicata, ed è stata realizzata con la partecipazione di Mihaela Gavrila e grazie all’adesione del Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale , diretto da Mario Morcellini.

Si ringraziano BiBiFilm, Indigo Film, Eskimo, Istituto Luce, 01 Distribution. Per la Sapienza Università di Roma, si ringraziano Carmine Piscopo, Vera D’Antonio, Paolo Tommasini, Martina Ferrucci, Dario Fanara.

L’ingresso è libero fino a esaurimento posti
Luogo:

Centro Congressi Sapienza, via Salaria, 113 Roma

Contatti: goffredo.depascale@gmail.com