I premi FIPRESCI 2014

Frame tratto da Leviathan (2014), regia di Andrey Zvyagintsev

La giuria della Critica Internazionale (Premio FIPRESCI) presso il festival di Palm Springs, composta da Ella Taylor (USA), Michal Oleszczyk (Polonia) e Ernesto Diezmartínez Guzmán (Messico), ha scelto quale miglior film del 2014 Leviathan (Leviatano) del russo Andrey Zvyagintsev con la seguente motivazione: attuale e senza tempo, questo film riesce a commentare questioni contemporanee in un modo che non è solo artisticamente sensazionale ma anche profondamente umano.

Miglior attrice è stata laureata Anne Dorval interprete di Mommy (Mamma) del canadese Xavier Dolan con la seguente motivazione: la giuria riconosce a quest’attrice prestazioni straordinarie per la gamma espressiva nel passaggio da madre pazza a mamma saggia costretta a prendere, per il bene di tutti, una decisione dolorosa.

Miglior attore è stato scelto Haluk Bilginer, interprete di Winter Sleep (Letargo) del regista turco Nuri Bilge Ceylan, con la seguente motivazione: quest’attore offre una prestazione superba attraverso il dialogo, ma è ancora più impressionante quando utilizza il silenzio quale prodromo a una risposta mortale.