25. Bellaria Film Festival

Si svolgerà a Bellaria Igea Marina (RN) dall’1 al 5 giugno 2007 la venticinquesima edizione del Bellaria Film Festival Anteprimadoc, diretto anche quest’anno da Fabrizio Grosoli. Il festival si incentra sul documentario italiano ed internazionale che anche nella passata stagione è stato protagonista importante sia della produzione che della distribuzione cinematografica e televisiva.
Negli ultimi anni il documentario si è affermato come forma di espressione e produzione indipendente vitale, originale ed attiva; perché è emersa una nuova generazione di cineasti; perché in tutto il mondo il documentario – nella sua accezione di “cinema del reale”, di narrazione creativa e autoriale della realtà – è diventato il fenomeno più innovativo di produzione d’immagini; e perché in Italia (come nel resto del mondo) il pubblico si è mostrato attento e ha decretato il successo di cineasti importanti che hanno espresso il proprio talento attraverso la forma del doc.

L’edizione 2007 conferma i tre concorsi: il Concorso Anteprimadoc, per documentari italiani inediti che concorrono a due premi: la Vela d’Oro e 5.000 euro, la Vela d’Argento insieme a 2.000 euro; il Premio Casa Rossa Doc, per il regista del miglior documentario della precedente stagione cinematografica, cui spettano 5.000 euro; il Concorso 150 secondi a tema fisso: primo premio di 1.500 euro. Dal 2006 questo concorso è riservato ai filmati realizzati esclusivamente col videofonino: il tema del 2007 è “inchiesta”.
Per il Premio Casa Rossa concorrono 10 documentari editi o distribuiti nelle sale; sono 19 i lavori inediti in lizza nel concorso Anteprimadoc.

Ai concorsi si aggiungono anteprime, omaggi, un compleanno prestigioso, festeggiato nel 2006 insieme a Nanni Moretti con il suo primo lungometraggio Io sono un autarchico. La festa per il compleanno sarà celebrata il 1° giugno, nel corso della serata inaugurale del festival, per i 30 anni di FORZA ITALIA di Roberto Faenza.
Il 3 giugno sarà la volta dell’anteprima del film di Fausto Paravidino, prodotto da Fandango, girato nel corso delle rappresentazioni del suo spettacolo teatrale Genova 01, che attualmente il giovane regista sta terminando di montare.

Gli omaggi sono dedicati a Marco Ferreri, a Ugo GregorettiRaffaele Andreassi; inoltre il Bellaria Film Festival dedica spazio ed attenzione (insieme a Biografilm Bologna e in collaborazione con il mensile Rolling Stone) al più importante regista di documentari musicali, lo statunitense Donn Alan Pennebaker, che sarà ospite del festival insieme alla compagna di lavoro e di vita Chris Hegedus. La sezione internazionale della rassegna romagnola si amplia: a fianco dei Diary and Family Movies (il film-diario familiari attraverso cui riflettere anche sulla Storia), 4 documentari animeranno la neonata Rock around the doc, vetrina di titoli documentaristici dedicati a icone del rock e alla musica. Novità 2007 sarà una serie di video-diari montati da alcuni registi italiani a partire da home movies della propria infanzia.

S’inaugura quest’anno la collaborazione con il PREMIO ILARIA ALPI (Riccione, 3-9 giugno 2007): il 3 giugno sarà proiettato in entrambi i festival il documentario IN MEMORIAM: Alekander Litvinenko di Jos De Putter con l’esclusiva intervista dell’agente segreto ucciso dal polonio negli scorsi mesi in cui denuncia chiaramente come lavora l’intellighenzia di Putin.
Il workshop di Jean-Luis Comolli, in collaborazione con Doc/it, uno dei più importanti teorici del cinema documentario e grande documentarista egli stesso, sarà incentrato sul tema “L’io nel cinema documentario”: la rappresentazione del sé nel documentario e una riflessione sulle modalità linguistiche ed espressive dell’autobiografia. Comolli ha scelto di proiettare BERLIN 10/90 di Robert Kramer, uno dei paradigmi di questa tendenza. L’ingresso è libero ed aperto al pubblico.

(dal comunicato stampa)