Archivio categoria: Roberto Missiroli

sangue_pazzo-monica_bellucci

Sangue pazzo

Cos’è Sangue pazzo? E’ una storia d’amore: due uomini amano la stessa donna, lei non sa scegliere, i due combattono, uno da una parte, uno dall’altra; alla fine arrivano i nostri e il cattivo muore. Così Osvaldo Valenti (Luca Zingaretti) in persona dice alla ragazzina che gli chiede notizie del suo film. La risposta che dà […]

saimir-munzi-img

Saimir

“Mite giustiziere dell’Appennino”: così, a suo tempo, Moravia definì il protagonista di I pugni in tasca(1965) di Bellocchio. L’appellativo usato da Moravia, fatte le dovute distinzioni geografiche, si adatta, oggi, perfettamente alla personalità e all’agire di Saimir, giovane albanese al centro del film d’esordio di Francesco Munzi. Mishel Manoku, per la prima volta sullo schermo nel ruolo di […]

quandoseinatononpuoi

Quando sei nato non puoi più nasconderti

Bruno e Sandro, rispettivamente padre e figlio, sono legati da un rapporto molto stretto. Il primo, imprenditore bresciano di buon successo, bello ma a volte superficiale, conformista. Il secondo, curioso e attento al mondo esterno, sembra sfuggire alle logiche dei grandi. Due personalità presto messe alla prova da un banale quanto rischioso incidente in mare […]

lamegliogioventù

La meglio gioventù

La meglio gioventù di Marco Tullio Giordana, presentato a Cannes nella sezione “Un certain regard” e dal 20 giugno nelle sale italiane, ricostruisce attraverso le vicende, private e non, di due fratelli, quaranta anni di storia italiana. L’autore traccia un vero e proprio affresco, nel quale non manca nessuna delle tematiche cruciali degli ultimi decenni: la […]