Archivio categoria: Farahnaz Sharifi

Drum (Tabl) – SIC 2016

Venezia chiama Iran. Oltre all’omaggio ad  Abbas Kiarostami, scomparso due mesi fa, e l’apertura di “Venezia Classici” affidata a The Nights of Zayandeh-rood di Mohsen Makhmalbaf, film del 1991 pesantemente mutilato dalla censura, la Settimana Internazionale della Critica (SIC) è riuscita a portare in concorso Tabl (Drum), esordio nel lungometraggio di  finzione di Keywan Karimi, […]

Drum

L’atmosfera è onirica, i personaggi non hanno nome, i luoghi e le strade neppure. Teheran è l’unico personaggio il cui nome è evocato senza sosta. Un avvocato come tanti lavora e vive solo nel suo appartamento, che è al contempo il suo ufficio e la sua abitazione. Un giorno freddo e piovoso, un uomo vi […]