La 32.SIC nel Triveneto dal 19 settembre al 9 ottobre 2017

Si riconferma, anche quest’anno, la collaborazione tra la Regione del Veneto, la Regione autonoma Friuli Venezia Giulia e le Province autonome di Trento e Bolzano-Alto Adige, per la circuitazione di tutti i film della Settimana Internazionale della Critica – Sezione Autonoma della Mostra del Cinema di Venezia – in tutto il territorio del Triveneto e dell’Alto Adige. L’iniziativa, fortemente voluta dagli Assessori alla Cultura del Triveneto e Alto Adige e sostenuta dal MiBACT, consentirà al pubblico di vedere un prodotto altamente qualificato ed in visione esclusiva. La Conferenza Permanente degli Assessori alla Cultura del Triveneto esprime in tal modo la forte convinzione di promuovere il cinema di qualità che difficilmente trova spazio nell’ordinaria programmazione. Le proiezioni si svolgeranno nelle sale cinematografiche d’essai che si sono costituite “in rete” favorendo in tal modo la realizzazione e la condivisione di progetti culturali. Il mio ringraziamento anche a nome dei colleghi Assessori alla Cultura della Regione autonoma del Friuli Venezia Giulia, Gianni Torrenti, della Provincia autonoma di Trento, Tiziano Mellarini, della Provincia autonoma di Bolzano Alto Adige, Christian Tommasini, a quanti hanno lavorato, collaborato e creato le condizioni perché tale progetto si realizzasse, ed in primis all’AGIS ed alla FICE del Triveneto.

IL CINEMA SECONDO NOI

di Giona A. Nazzaro (Delegato Generale SIC)

Raramente il cinema è apparso più ricco di energia e potenzialità. La moltiplicazione delle opportunità di accesso alla produzione, la diversificazione delle modalità di narrazione e la decentralizzazione dei luoghi dove si creano occasioni di sostegno per i cineasti emergenti, fanno sì che le mappe di navigazione del programmatore si riscrivano in continuazione. E, soprattutto, emergono con molta più facilità interlocutori sempre nuovi. Dopo i risultati entusiasmanti ottenuti dai film della passata edizione, la sfida principale da affrontare era non ripetersi. Continuare a dissodare il terreno del possibile senza abbandonare il gusto della ricerca inteso proprio come il piacere di cercare i film. Cercare quei film in grado di mettere tutto in discussione. Evocare i film che ancora non esistono se non come desiderio di chi li cerca e desidera. Scegliere film significa, per noi, riannodare il filo dei racconti possibili. Una posizione politica, in fondo, ma tuttavia non ideologica: piuttosto la possibilità di seduzione, un guardarsi come gioco della scoperta. Non a caso la selezione della 32. Settimana internazionale della critica si presenta come una proposta quasi completamente al femminile. Si tratta di un riposizionamento anche come una messa in discussione del tradizionale monopolio maschile nei confronti dei mezzi di produzione nel segno dell’urgenza e del desiderio che sorprende e rimette in discussione equilibri e poteri. Il cinema è in crisi? Non dalle parti della SIC.

I FILM DELLA 32.SETTIMANA INTERNAZIONALE DELLA CRITICA

Le città del decentramento 2017 della 32.SIC:

Padova, Treviso, Verona, Rovigo, Vicenza, Belluno, Bolzano, Trento, Pordenone, Trieste, Udine, Gorizia

PER INFORMAZIONI:

fice3@agistriveneto.it
049 8750851

legiornatedellamostra.agistriveneto.it
Fice Tre Venezie

www.lospettacoloveneto.it