Archivio categoria: Uri Gabriel

Ana Arabia

Iniziamo dalla conclusione. La macchina da presa, dopo un lento e fluido movimento durato quasi ottanta minuti, improvvisamente inizia ad alzarsi. Dolcemente, si palesa davanti al dispositivo ottico una zona caratterizzata da casupole. Sullo sfondo enormi palazzoni popolari si ergono come sentinelle di un universo privato e nascosto. L’ampia inquadratura lascia intravedere lo scorrere della […]