Archivio categoria: Luca Zingaretti

Perez.

“Se vieni arrestato e non hai soldi, ti affidano ad un avvocato d’ufficio. Se anche questo si rifiuta di seguirti, ti affidano a me.” Questa frase, detta da Perez, è forse la migliore spiegazione per un personaggio di perdente nei confronti della vita che, senza passione, esercita la difesa soprattutto di delinquenti che vengono giudicati […]

Il comandante e la cicogna

Dopo la parentesi realistica dei melodrammi impegnati di Giorni e nuvole e Cosa voglio di più, con questo suo ultimo cortometraggio il milanese Silvio Soldini torna a battere le strade a lui forse più congeniali della commedia surreale in cui la componente quasi fiabesca viaggia mano nella mano con l’intenzione di incidere sul presente raccontandolo […]

Il figlio più piccolo

Dopo La cena per farli conoscere, Il papà di Giovanna , Il figlio più piccolo, l’ultima opera del regista Pupi Avati, affronta di nuovo l’inettitudine di un padre (questa volta ancora più malevola) che non riesce ad essere un bravo genitore, circondato dal proprio mondo, intriso di amoralità e losche faccende. Luciano Baietti (Christian De […]

sangue_pazzo-monica_bellucci

Sangue pazzo

Cos’è Sangue pazzo? E’ una storia d’amore: due uomini amano la stessa donna, lei non sa scegliere, i due combattono, uno da una parte, uno dall’altra; alla fine arrivano i nostri e il cattivo muore. Così Osvaldo Valenti (Luca Zingaretti) in persona dice alla ragazzina che gli chiede notizie del suo film. La risposta che dà […]

luchetti-miofratello

Mio fratello è figlio unico

Tratto dal romanzo “Il fasciocomunista” di Antonio Pennacchi, “Mio fratello è figlio unico”di Daniele Luchetti, ripercorre, attraverso le vicende di due fratelli, gli anni sessanta e settanta. Per la precisione, la storia narrata inizia nel 1962 e si conclude nel 1974: siamo a Latina e due fratelli, Accio (Elio Germano) e Manrico (Riccardo Scamarcio), diversissimi tra loro […]

comencini-acasanostra

A casa nostra

In una Milano livida, fredda e piena di fascino – ben fotografata da Luca Bigazzi – si muovono i personaggi di A casa nostra. Storie che si intrecciano, secondo un meccanismo che può ricordare un po’ Magnolia, e che disegnano un quadro lucido dell’Italia di oggi, piena di corrotti e corruttori, di persone che fanno ogni […]