Archivio categoria: Lee Jung-jin

Pietà

Dopo il trionfo a Venezia, approda nelle nostre sale il diciottesimo film del cinquantaduenne sudcoreano Kim Ki-duk, aedo feroce e a volte cinico del male di vivere che attanaglia ogni società afflitta dal dominio del denaro e dall’assenza di valori, ma anche uno dei pochi autori in grado di fregiarsi di tale titolo ormai fin […]