Archivio categoria: Joyce Van Patten

This must be the place

Cheyenne, ex rockstar, capelli cotonati, rossetto leggermente sbavato, occhi dipinti di nero e cerone. Protagonista di lunghe camminate su strade diverse e ritmicamente battute dalla cadenza dei suoi passi, appesantiti dagli anfibi e dalla noia. La sua è una quotidianità fatta di frangenti di socialità che smuovono fugacemente una solitudine perenne, come quel soffio a […]