Archivio categoria: Joseph Fiennes

il_colore_della_libert_

Il colore della libertà

Sud Africa, anni Sessanta. Sotto gli occhi sgomenti di una bambina bianca, che passeggia tranquilla con la sua famiglia, si consuma una scena di ordinaria violenza: la polizia aggredisce e picchia delle donne di colore, fermate senza i permessi necessari per circolare liberamente per le strade. Una delle donne stringe al petto un neonato, e […]

mercanteveneziaalpacino

Il Mercante di Venezia

Michael Radford, regista di Il postino, si misura, qui, con l’opera di Shakespeare e realizza un film ambizioso, ricco di riferimenti alla grande pittura veneta rinascimentale, fedele al testo, ai luoghi, all’epoca, ma, nonostante questo, o, forse, proprio per questo, Il mercante di Venezia non emoziona e non coinvolge lo spettatore. Chi guarda resta, per lo […]

Killing me softly

Che cosa possiamo attenderci da un regista cinese che gira un film a Londra con denaro americano, cosa che abbiamo già visto fare anche al neozelandese Lee Tamahori e a molti altri? Forse semplicemente l’assimilazione dei codici hollywoodiani più convenzionali. Ma a Tamahori, tutto sommato, era andata meglio. Kaige da parte sua invece sceglie una storia sbagliata, […]