Archivio categoria: Iaia Forte

La vita oscena

Presentato nel 2014 alla Mostra del cinema di Venezia nella sezione Orizzonti, La vita oscena di Renato De Maria si ispira all’omonimo romanzo autobiografico dello scrittore Aldo Nove. Il protagonista del film, che il regista sceglie di chiamare Andrea, è un adolescente sensibile e appassionato di letteratura, che ha un rapporto quasi simbiotico con la […]

Il giovane favoloso

La Storia pulsa sullo sfondo, con le sue rivoluzioni e  restaurazioni, mentre al centro della scena e del racconto, senza un attimo di tregua, c’è la “storia di un’anima”. Ancora una volta, però, Martone parla di noi e del nostro tempo presente. Il film è la storia di un duplice viaggio. Certo, in primo piano, […]

La grande bellezza

Come a tutti i film di cui si parla moltissimo anche se poi nessuno ne sa di fatto alcunché perché la macchina produttiva e la grancassa mediatica che ne telecomandando l’avvento disseminano di tracce impalpabili e fuorvianti (qualche immagine di scena sfuggita intenzionalmente alle maglie del silenzio stampa e la prima scena dello script pubblicata […]

Notizie degli scavi

Il Professore, lo straordinario protagonista di Notizie degli scavi di Emidio Greco (dal racconto omonimo di Franco Lucentini), è un uomo goffo e costantemente assorto nei suoi pensieri, si mantiene al mondo lavando i piatti e svolgendo piccoli servizi in una casa d’appuntamenti. Non prova in questo alcuna mortificazione, per lui è un lavoro come […]

Chimera

Chimera di Pappi Corsicato è un’opera “altra” rispetto al panorama cinematografico contemporaneo, italiano e non. Il film del regista napoletano provoca, infatti, nello spettatore una sorta di straniamento: ogni sequenza ha un significato simbolico rispetto allo stato d’animo dei protagonisti ma gli avvenimenti, i fatti sono del tutto ininfluenti. Corsicato si diverte a giocare con […]