Archivio categoria: Ennio Fantastichini

Mine vaganti

Le mine vaganti sono pericoli in potenza, ordigni di emozioni che, se esplodessero, potrebbero polverizzare certezze, equilibri, intere vite. Nella famiglia Cantone sembrano disseminate un po’ ovunque, dalla nonna legata ad un passato di mai sopito dolore, passando per la zia che nell’alcool affoga il rimpianto di una libertà negata, fino ad arrivare ai due […]

maselli-le_ombre_rosse

Le ombre rosse

Presentato fuori concorso, lo scorso 3 settembre, alla 66ª Mostra del Cinema di Venezia, Le Ombre Rosse di Citto Maselli, è un film corale che racconta con sottile piglio ironico la sconfitta politica e sociale della Sinistra italiana di oggi. Ai tempi dell’ultimo governo Prodi, la casuale dichiarazione di un intellettuale affermato, in visita al centro sociale […]

rosa funzeca

Rosa Funzeca

Fare un omaggio al cinema di Pier Paolo Pisolini significa innanzitutto porsi sulla linea di confine tra l’universo poetico creato dal regista e gli spazi suggeriti dalla contemporaneità. Quella del regista siciliano Aurelio Grimaldi è una affermazione di fede pasoliniana autentica a prescindere comunque dai risultati. Se l’episodio di biografia pasoliniana immaginaria (Nerolio) non nascondeva talune debolezze […]