La buca – un film di Daniele Ciprì

A leggere le dichiarazioni contenute nel pressbook del suo secondo film La Buca, per Daniele Ciprì “Armando (Rocco Papaleo, ndr), che ha subìto l’ingiustizia di anni di galera, potrebbe essere “il figlio” del mio precedente lavoro”.  La rivendicazione di una continuità conE’ stato il figlio,  il suo primo lungometraggio da regista (dopo la separazione con Franco Maresco) è, beninteso, legittima, ma a nostro avviso non molto convincente.

Leggi la recensione di Sergio Di Giorgi