Archivio categoria: Pasquale Mari

Neve

Sin dagli esordi di quasi vent’anni fa con l’acclamato e premiatissimo Il verificatore, negli altri cinque film diretti fino a oggi il napoletano Stefano Incerti ha dimostrato sempre grande attenzione allo scavo nell’intimo dei personaggi che popolano i suoi film, alternando ritratti di varia umanità relegata ai margini della società o alla deriva di se […]

LA CITTÀ IDEALE

Michele Grassadonia è un fervente ecologista. Molto tempo fa ha lasciato Palermo per trasferirsi a Siena, che lui considera, tra tutte, la città ideale. Da quasi un anno sta portando avanti un esperimento nel suo appartamento: riuscire a vivere in piena autosufficienza, senza dover ricorrere all’acqua corrente o all’energia elettrica. In una notte di pioggia, […]

abbuffata-mimmo_calopresti

L’abbuffata

Di ottime intenzioni L’abbuffata, ultima regia di Mimmo Calopresti, ne mostra tante, peccato che la generosità di spunti e suggestioni, non tutti di eguale qualità, si tengano in equilibrio precario sul filo leggermente surreale del racconto. Quattro giovani calabresi – Gabriele, Elena, Marco e Nicola – inseguono il sogno del loro primo film, un cortometraggio su un […]

lezionivolo-archibugi

Lezioni di volo

“Un film d’avventura senza tigri e leoni”: così la stessa Archibugi ha definito il suo Lezioni di volo. Va precisato, però, che l’avventura di cui parla è, nonostante l’ambientazione esotica, essenzialmente interiore: Pollo (Andrea Miglio Risi) e Curry (Tom Karumathy), i due diciottenni protagonisti della storia, infatti, più che con le bellezze e le miserie indiane, […]

bellocchio-matrimoni

Il regista di matrimoni

“Io cerco una Principessa, non l’ho mai vista ma so che esiste: è prigioniera qui?”. Così Franco Elica (Sergio Castellitto), regista di matrimoni protagonista del film, si rivolge ai cani a guardia del palazzo in cui vive Bona Gravina (Donatella Finocchiaro), figlia del Principe di Palagonia. L’improbabile scena si svolge in una stanza totalmente vuota, […]

LeFateIgnoranti

Le Fate ignoranti

Nel terzo film di Ferzan Ozpetek è avvertibile, più che altrove, la malinconica condizione dell’esule da una Turchia amata, ma dove tuttavia non si può più tornare. Infatti è un libro di poesie complete diNazim Hikmet, massimo poeta turco, comunista, la causa dell’incontro tra un giovane omosessuale e un professionista felicemente sposato. E tale è il […]