Archivio categoria: Jeanne Lapoirie

120 battiti al minuto

Robin Campillo sa come raccontare le storie, e anche come cucirle. Lo testimonia la sua lunga collaborazione – come montatore prima e poi soprattutto come co-sceneggiatore – con il regista francese Laurent Cantet. Quel  sodalizio, iniziato quasi 20 anni fa, sul  finire del secolo scorso, e  consolidatosi negli anni ’10 di questo secolo, ha prodotto […]

Un castello in Italia

Alla sua terza prova da regista (in una carriera d’attrice, divisa tra teatro e cinema, ormai trentennale) Valeria Bruni Tedeschi realizza infine il suo film più scopertamente autobiografico e anche più maturo, anche sul piano formale,  rispetto agli incerti tentativi precedenti (E’ più facile per un cammello…, 2003; Attrici, 2007). Il puzzle biografico resta certo […]

sotto la sabbia

Sotto la sabbia

“Sto tra due mondi, in nessuno di essi sono a casa…”: la frase che Tonio Kroger, protagonista dell’omonimo racconto di Thomas Mann, pronuncia per esprimere il suo smarrimento di borghese, si adatta, per altri versi, perfettamente alla condizione esistenziale della figura femminile di Sotto la sabbia . Anche Marie è, infatti, in bilico tra due realtà, sospesa […]