Archivio categoria: Videa

Nome di donna

Alla sua filmografia lunga quasi 40 anni, scarna di titoli (appena dieci lungometraggi) ma non di riconoscimenti,  Marco Tullio Giordana affianca ora questo Nome di donna prodotto dalla Lumière & Co. di Lionello Cerri e da Rai Cinema.  Il regista milanese (classe 1950) conferma ancora una volta la sua predilezione per un cinema di denuncia […]

C’est la vie — Prendila come viene

Dopo il mezzo passo falso di Samba di tre anni or sono, i golden boy della via francese al feel-good movie che regala allo spettatore ventate di sereno ottimismo portandolo per mano su sentieri di melassa tornano a quello che hanno dimostrato di saper fare più che bene. E cioè la commedia di intrattenimento leggero […]

The Dinner

Se un best-seller dei giorni nostri (Het diner, dell’olandese Herman Koch, edito in Italia da Neri Pozza col titolo di La cena) viene adattato al cinema per tre volte di fila nel giro di cinque anni e in altrettanti paesi diversi, allora significa che quel libro deve avere qualcosa di veramente speciale. Soprattutto se si […]

Macbeth

Furioso, sanguigno, intenso. Carnale, corporeo, sensuale. L’australiano Justin Kurzel, qui al suo secondo film dopo il thriller Snowtown, non si lascia impressionare da Shakespeare e dalle altre riduzioni cinematografiche di Macbeth. Non tradisce il testo, tutt’altro, ma non ne resta prigioniero. Sa che la difficoltà suprema è quella di tradurre il linguaggio teatrale in qualcosa […]

Mon roi – Il mio re

Un uomo e una donna s’incontrano per caso in un night club parigino. Lei avvocatessa quarantenne divorziata, più bruttina quasi stagionata che attraente bocconcino su cui mettere gli occhi (e le mani). Lui coetaneo super fascinoso con quello charme stropicciato che soltanto una vita spericolata e la faccia di Vincent Cassel potrebbero convertire in un […]

Mai così vicini

Verso la fine di giugno uno dei tanti burloni abbonati a bufale di questo tipo aveva creato una pagina Facebook in memoria del regista Rob Reiner diffondendo viralmente in giro per la rete una notizia che, pur nella sua assoluta infondatezza concreta, conteneva però un buona dose di veridicità a livello artistico. Ovvero la morte […]