Tutti gli articoli di: Roberto Pugliese

Šostakovič. Musica, cinema e rivoluzione

La spinta propulsiva che la Rivoluzione d’Ottobre diede alle arti della neonata Unione Sovietica fu tanto imperiosa e travolgente quanto di breve durata, presto annichilita nelle gabbie del realismo socialista e del terrore staliniano: esercitato, per quanto riguarda la cultura, attraverso i famigerati “rapporti” di Andrej Aleksandrovič Ždanov, l’onnipotente giudice degli artisti, l’equivalente sovietico di […]

Hans Zimmer: innovatore della musica per film o solo sound designer?

È in pieno corso il dibattito su Hans Zimmer. Il sessantenne compositore tedesco di nascita ma da tempo anglicizzatosi, è infatti oggi la figura più divisiva del panorama cinemusicale contemporaneo. I suoi detrattori lo considerano nulla più che un astuto tecnico del suono, un “sound designer” incapace di soluzioni originali e lontanissimo dalla tradizione hollywoodiana […]

Cinema e musica a Venezia74

Sarebbe tempo che la Biennale istituisse nel suo palmarès anche un Leone per la musica alla Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia. Attualmente esiste da qualche anno il premio collaterale Soundtrack Stars Award per i film della selezione ufficiale, andato in questa edizione a Pivio (Roberto Pischiutta) e Aldo De Scalzi per il lavoro, complicato […]

Franz Waxman, il genio cinemusicale della “Golden Era”

Cinquant’anni fa scompariva a Los Angeles, appena sessantenne e stroncato da un tumore, Franz Waxman, una delle figure più geniali e decisive di quell’universo cinemusicale hollywoodiano che si suole chiamare “Golden Era”: l’epoca cioè dei grandi studios musicali, delle agguerritissime orchestre sinfoniche interne alle majors, governate da “musical directors” spesso di formazione europea e di […]

Alien, storia di una saga filmica e musicale

La saga cinematografica di Alien, giunta con Alien: Covenant alla sesta tappa (più i due “cross-over” Alien vs. Predator) e iniziata ormai quasi quarant’anni fa (correva l’anno 1979) con il capostipite di Ridley Scott, presenta sotto il profilo musicale una particolarità che è quasi un’anomalia: essa ha infatti cambiato compositore ad ogni capitolo, compresi gli […]