Tutti gli articoli di: Massimo Marchelli

Loving Vincent

Diciamo la verità: va bene Van Gogh, va bene vederlo sul grande schermo (non per la prima volta: Resnais, Minnelli, Kurosawa, Altman, Pialat), ma sentire che si trattava di un film interamente dipinto questa era la vera curiosità. Ma allora Loving Vincent è un normale film di animazione! Non proprio, perché si tratta di un’operazione […]

Sicario

Quasi cinquantenne, una ventina d’anni di attività, ma con soli 7 lungometraggi all’attivo, il canadese ormai professionalmente statunitense Denis Villeneuve godeva di una certa attenzione critica – e di un bel po’ di premi raccolti – quando all’ultimo festival di Cannes presentò Sicario. L’attenzione critica in quell’occasione parve però svanire in omaggi di circostanza come […]

Sarà il mio tipo? E altri discorsi sull’amore

Nessun contesto culturale cui agganciarsi e neppure vistose eccentricità di argomento; nessuna dimensione d’autore ostentata; nessun divo o antidivo da esibire (chi ricorderà la protagonista, comunque irriconoscibile, di Rosetta dopo 15 anni?); nessun premio famoso (solo Magritte ottenuto e nomination ai César); nessun appeal ideologico o festivaliero: può un film con queste modeste – nulle? […]

Claudio G. Fava, un ricordo

A due giorni dalla scomparsa di Claudio G. Fava, riesce ancora difficile separare il tentativo di ritrarlo professionalmente e il peso della perdita dell’amico. Si sono già scritte così tante cose su Claudio G. che l’interessato sicuramente avrebbe di che imbastirci su un bel po’ di ironia. Come peraltro faceva ormai da qualche tempo, ma […]