Tutti gli articoli di: Guido Reverdito

The Dinner

Se un best-seller dei giorni nostri (Het diner, dell’olandese Herman Koch, edito in Italia da Neri Pozza col titolo di La cena) viene adattato al cinema per tre volte di fila nel giro di cinque anni e in altrettanti paesi diversi, allora significa che quel libro deve avere qualcosa di veramente speciale. Soprattutto se si […]

La tenerezza

Con La tenerezza Gianni Amelio firma il suo undicesimo film in trentacinque anni di una carriera d’autore disseminata di titoli che hanno segnato l’immaginario collettivo accompagnando la storia del nostro paese come un breviario per immagini dedicato a illustrarne coi tomi più intensi del melodramma le infinite contraddizioni ma soprattutto le complesse trasformazioni sociali e […]

Il segreto

A una settimana dall’uscita de Il Viaggio (The Journey, 2016) appare sui nostri schermi un altro film irlandese, e anche questo racconta, seppure come tema minore, la realtà di quel paese in un momento storico importante. Nick Hamm si era occupato dell’incontro tra due nemici implacabili come il reverendo Paisley e Martin McGuinness, ora si […]

La luce sugli oceani

Siamo in Australia, subito dopo la fine della Grande Guerra. Tom Sherbourne è un reduce aussie che porta tatuati nel cuore e nella mente gli orrori delle troppe carneficine cui ha dovuto assistere e che per questo accetta la proposta che gli viene fatta di assumere le veci di guardiano del faro nei panorami desolati […]

Vi presento Toni Erdmann

Ines Conradi è il prototipo perfetto della moderna donna in carriera in versione 2.0. Quarantenne single del tutto anaffettiva, drogata di lavoro e inadatta a ogni forma di rapporto interpersonale non inserito nel contesto professionale, si guadagna (bene) da vivere facendo la consulente per una multinazionale americana (anche se di fatto taglia con gelida freddezza […]

Jackie

A soli dieci giorni di distanza da quel fatidico e «maledetto» 22 novembre a Dallas e negli scomodi panni di neo-vedova dell’uomo destinato a entrare nel mito come il più carismatico Presidente americano di sempre (oltre che genuino simbolo di quello spirito liberal di cui il progressismo a stelle e strisce in versione USA ha […]