Scontri Critici – Venezia

Giovedì 29 luglio, nella Sala A del Cinema Giorgione di Venezia, alle ore 21.30, prende il via il primo “Fight Club – Scontri critici”. E’ “Non ti muovere” di Sergio Castellitto il film che sarà oggetto della discussione tra le due “contendenti” sul ring: Mara Rumiz e Anna Vanzan (Chiara Pavan, critico del “Il Gazzettino, è chiamata ad arbitrare).
Promossi dal Gruppo Triveneto del Sindacato Nazionale dei Critici Cinematografici Italiani d’intesa con il Circuito Cinema del Comune di Venezia, gli “scontri critici” hanno lo scopo di ricreare un punto di incontro tra il pubblico, i film e chi il cinema professionalmente guarda e ne scrive, i critici.

I “Fight Club – Scontri critici” non vogliono essere un dibattito finale, né una presentazione prima della proiezione, bensì un vero e proprio “ring” con un “pugile” che è favore e uno che è contrario al film, e tra i due un arbitro che ha il compito di suonare il “gong” e stimolare il “combattimento”. La durata è stabilita: mezz’ora in totale per far “vincere” o “perdere” il film amato/odiato. C’è di più. Abbiamo voluto che per i primi “Fight Club” salissero sul ring non critici cinematografici professionisti, bensì intellettuali di altre discipline, cinefili impegnati in ben altre attività, sguardi diversi e prospettive laterali che possono far avvicinare il pubblico a una più attenta visione dell’opera cinematografica.
Ricordiamo che il secondo degli incontri è previsto il 5 agosto sempre al cinema Giorgione (ore 21.30). Il film su cui “combattere” è “The Dreamers – I sognatori” di Bernardo Bertolucci. Sul ring Giovanni Benzoni e Umberto Curi; arbitra il critico e direttore del Circuito Cinema, Roberto Ellero.

Se , come speriamo, la formula incontrerà i consensi del pubblico, il Sindacato critici assieme al Circuito Cinema si impegneranno a continuarla nella stagione autunnale.