La scomparsa di Vittorio Taviani. Shakespeare, l’utopia e le belle bandiere. Intervista a Paolo e Vittorio Taviani

In memoria di Vittorio Taviani, scomparso all’eta di 88 anni, riproponiamo l’intervista che Piero Spila e Bruno Torri realizzarono nel 2012 ai due fratelli, maestri della cinematografa italiana. ————————————————————————————— Seconda parte dell’intervista che Paolo e Vittorio Taviani hanno rilasciato a Piero Spila e Bruno Torri per il n.66/67  (aprile – settembre 2012) di CineCritica. —————————————- […]

Il prigioniero coreano

Kim Ki-duk, autore di un cinema tendenzialmente rarefatto e raffinatissimo, il più delle volte sfacciatamente spietato, ha abituato da tempo il suo pubblico ad un linguaggio che rifiuta in toto qualsivoglia compromesso: per le dilatazioni e le sospensioni temporali, per la scarsità e l’asciuttezza dei dialoghi, per la programmatica esibizione della violenza e della crudeltà […]

La casa sul mare

“Cosa è cambiato in tutto questo tempo?”: “Noi”. “Cosa è successo?”: “I soldi…tutti hanno venduto…non c’è più una visione”. Domande (e risposte) che risuonano en plein air nelle scene iniziali del nuovo film – il ventesimo in una filmografia lunga quasi 40 anni –  di Robert Guédiguian (65 anni a dicembre) La villa (La casa […]

L’amore secondo Isabelle di Claire Denis – Film della Critica SNCCI

L’AMORE SECONDO ISABELLE di Claire Denis distribuito da CINEMA srl di Valerio De Paolis è stato designato Film della Critica dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani – SNCCI. Motivazione: Per la lucidità con cui Claire Denis elabora in un vissuto cinematografico flagrante lo spettro degli stati d’animo che, tra speranza, attesa e delusione, nutrono il sentimento […]

Il cratere. Dalla 32.SIC alle sale cinematografiche

La prima sequenza-manifesto de Il Cratere è una esplicita dichiarazione d’intenti. Abbiamo una ragazzina di tredici anni, Sharon Ca roccia, intenta a ripassare ad alta voce una lezione sul Verismo, mentre contemporaneamente esegue, con fare svogliato e meccanico, i movimenti di una coreografia. Uso emozionale della macchina a mano, messa a fuoco stretta sulla protagonista, […]

Jóhann Jóhannsson: sperimentazione musicale e cinema contemporaneo

La musica per film europea ha assistito negli ultimi anni all’emergere di due “scuole nazionali” di particolare rilievo e forte identità: una di area e lingua spagnole (Roque Baños, Fernando Velázquez, Javier Navarrete, Carles Cases, Lucas Vidal, Mikel Salas, Arnau Bataller), specializzatasi nel genere thriller-horror ma non solo; l’altra proveniente dal “profondo Nord” (Svezia, Finlandia […]